Il metodo ABA-VB

Cenni storici

ABA è l’acronimo di Applied Behavior Analysis (tradotto in italiano con Analisi Comportamentale Applicata) ed è la scienza applicata che deriva dalla scienza di base conosciuta come Analisi del Comportamento (Skinner, 1953).

Il termine Verbal Behavior fa riferimento al libro omonimo di Skinner del 1957, in cui l’autore fa un’analisi funzionale del comportamento verbale, ovvero studia la relazione tra eventi antecedenti (A), comportamento verbale (B) e conseguenze (C) mettendo in evidenza somiglianze e differenze tra comportamento in generale e comportamento verbale definito da lui come un tipo di comportamento rinforzato attraverso la mediazione di una persona che ascolta. Secondo Skinner, il repertorio completo del linguaggio è composto da differenti tipi di comportamento del parlante e dell’ascoltatore e, pertanto, è possibile costruire il comportamento verbale nello stesso modo con cui si costruiscono e trattano gli altri comportamenti.

Risultati reali

A differenza dei metodi tradizionali, per mezzo dei quali bambini e adolescenti con disabilità non giungono quasi mai a godere di una reale integrazione sociale né di un effettivo inserimento scolastico o lavorativo, l’applicazione dell’Aba-vb riduce sensibilmente queste problematiche, aumentando in maniera significativa e concreta i livelli di autonomia, integrazione e benessere.
Il recente inserimento dell’ABA nelle linee guida per l’autismo pubblicate dal Ministero della Salute, ha ulteriormente ribadito l’efficacia di questo tipo di terapia che, attualmente, nessun servizio pubblico o privato, fatta eccezione per Abacadabra, è in grado di fornire.
Tale metodologia, inoltre, ha il vantaggio di creare persone competenti e socialmente integrate che, acquisendo un maggior grado di autonomia, riducono notevolmente i costi di gestione sia per la famiglia sia per il Sistema Sanitario Nazionale.

Non solo autismo

Il metodo ABA-VB presenta caratteristiche che lo rendono idoneo a rispondere in maniera considerevole anche problematiche diverse dall’autismo, come ad esempio: dislessia, sindrome di Down, ADHD (disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività) e malattie rare. Infatti gli studi a favore di questa metodologia evidenziano come in poco tempo si possano raggiungere obiettivi di miglioramento significativo dei comportamenti, quali: apprendimento senza errori, rapidi progressi raggiunti, decremento delle condotte disadattive e parallelo incremento delle condotte socialmente adeguate.

La Cooperativa affronta, attraverso la creazione di un centro specializzato a Genova, la totale mancanza di progetti abilitativi a 360° gradi, per dare vita a una reale integrazione sociale attraverso la piena inclusione della persona nel percorso scolastico lavorativo e di vita. La nostra equipe è composta da professioniste che da anni lavorano in questo campo e che hanno deciso di fare della formazione continua e della preparazione specializzata la propria filosofia lavorativa.

L’obiettivo del nostro lavoro è dotare i nostri utenti della capacità di partecipare alla vita sociale in modo funzionale e nel rispetto della propria unicità, non come spettatori ma come attori attivi. In altre parole, lavoriamo affinché la persona abbia gli strumenti per incidere positivamente sulla qualità della propria vita.
Intendiamo perciò diventare polo di formazione e informazione permettendo la diffusione di questa metodologia e, in contemporanea, si propone di costituirsi come centro di ricerca, in collaborazione con i maggiori istituti nazionali e internazionali che applicano questo metodo al fine di renderlo sempre più efficace e calzante alla realtà nazionale.

I nostri servizi

Diagnosi differenziale e terapia immediata

Terapia ABA a costi sostenibili

Supporto integrato al paziente e alla famiglia

Costituzione di programmi indvidualizzati

Consulenza e formazione nelle scuole

Consulenza e formazione alle famiglie

Erogazione di servizi su misura

Reale integrazione sociale dei soggetti